Securitization

La Securitization  (Cartolarizzazione dei crediti secondo la normativa Italiana) è stata disciplinata dalla Legge 30 aprile 1999, n. 130 più volte modificata e integrata (Legge 14 maggio 2005, n. 80, D.Lgs 13 agosto 2010 n. 141, D.Lgs 14 dicembre 2010 n. 218, D.L. 23 dicembre 2013 n. 145 e D.L. 24 giugno 2014 n. 91) per introdurre nuove modalità operative e per favorire il finanziamento dello sviluppo.

Anche a livello europe, dopo la crisi che ha congelato il settore, si è cercato di riavviarlo con dicerse iniziative avviate dall'European Central Bank e dalla Bank of England, con il Joint paper dell'11 aprile 2014.

Dopo l'esclusione degli Special Purpose Vehicle dai soggetti finanziari vigilati dalla Banca d'Italia, quest'ultima raccoglie esclusivamente informazioni e dati statistici sulla base del Regolamento (CE) 24/2009 del 29 dicembre 2008  e del Provvedimento Banca d'Italia del 29 aprile 2011.

La Consob ha inoltre definito i criteri per le valutazioni delle Agenzie di rating sulle cartolarizzazioni con Delibera 12175 del 2 novembre 1999.

Ulteriori disposizioni attengono a particolari categorie di operazioni:

Dal 2019 diviene efficace il Regolamento (UE) 2017/2402 del 12 dicembre 2017 che modifica le precedenti direttive e regolamenti (Direttive 2009/65/CE, 2009/138/CE e 2011/61/UE e Regolamenti (CE) n. 1060/2009 e (UE) n. 648/2012) stabilisce un quadro generale per la cartolarizzazione e specifico per cartolarizzazioni semplici, trasparenti e standardizzate.

Utili riferimenti sulla materia sono contenuti nei seguenti lavori: